Giugliano, tutto esaurito per la presentazione: le parole dei protagonisti

GIUGLIANO CALCIO – Gremita la biblioteca comunale quest’oggi in quel di Giugliano, dove si è tenuta la presentazione della squadra che affronterà la stagione oramai cominciata. Presenti all’evento, noi di Tuttogiuglianocalcio.com abbiamo raccolto le voci dei protagonisti. Seguiranno vari contenuti video ma ecco, per cominciare, le parole del presidente Sestile e non solo.

Sestile: “Siamo consapevoli di avere una squadra ed un tifo importante. Contenti di rappresentare una città come Giugliano. Siamo reduci dalla promozione in Serie D grazie anche alla vicinanza dei tifosi. Abbiamo programmi importanti per questa città e siamo orgogliosi di essere un punto di riferimento per tutti voi. Tutti uniti in un’unica direzione: fare bene in una categoria importante come la Serie D”.

Sindaco Poziello: “Situazione De Cristoforo? La città è pronta, lo stadio stiamo vedendo. Abbiamo fatto i sopralluoghi del caso con tutte le autorità competenti per non farci prendere di sorpresa. Stiamo stanziando una cifra intorno ad 1 milione-1 milione e 300 mila euro attraverso un finanziamento in modo tale da avere un impianto all’avanguardia anche per ospitare partite di categorie superiori. Puntiamo, inoltre, a risolvere il problema della curva e poi credo che sia tutto ok. Questa città meritava il ritorno da protagonista nello sport e sta accadendo grazie a questa famiglia. Scadenza per lo stadio? Da contratto il 30 settembre”.

Massimo Agovino: “Sono l’allenatore che ha portato questa squadra in Serie D? Io direi la squadra che ha portato l’allenatore in Serie D. La finale con la Frattese? Quando siamo rimasti in dieci ho pensato che la prima cosa da fare era di non arretrare neanche un centimetro per dare un segnale alla squadra. Bacio Terracino è entrato ed ha spaccato la partita. Abbiamo fatto una partita da veri uomini che mi resterà sempre nel cuore. Il presidente quest’anno mi ha messo a disposizione una squadra di valore, quella che volevo. Non credo che faremo un campionato anonimo”.

Crescenzo Liccardo, nuovo capitano: “Sono emozionato perché essendo di Giugliano è un qualcosa di particolare. Spero di onorare nel migliore dei modi questa fascia. La maglia del Giugliano pesa, dunque dobbiamo onorarla come merita”.

Gaetano Sestile: “Con l’inizio della nuova stagione riparte anche il settore giovanile ed a breve ci sarà anche un open day per le squadre che giocheranno a livello agonistico e non. Per l’attività di base saremo al Twin Peaks, mentre le partite interne si svolgeranno al Vallefuoco”.

Direttore Scuotto: “È un piacere e un onore fare parte di una famiglia importante come Giugliano. Ho trovato un gruppo affiatato: i ragazzi che già c’erano hanno saputo accogliere i nuovi arrivi. Speriamo di dire la nostra in questa categoria”.

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.