Il Giugliano batte il Ragusa nel ricordo del presidente Sestile: 2-1 al “Vallefuoco”

GIUGLIANO RAGUSA – Questa domenica al “Vallefuoco” è stata struggente e surreale, l’intero popolo del Giugliano e di Giugliano si è raccolto nel ricordo del presidente Salvatore Sestile. Il tributo dei tifosi e di tutto l’ambienteè stato sentito e commovente prima, durante e dopo la gara col Marina di Ragusa, disputatasi per forte volontà della famiglia del patron. In campo i calciatori, visibilmente provati, hanno avuto la meglio degli avversari per 2-1. Entrambe le reti sono giunte mediante calci di rigore, trasformati dal bomber Alessandro De Vena. Dopo un primo tempo di gestione, culminato nel vantaggio allo scadere, nella ripresa i gialloblù hanno sofferto il rientro dei siciliani. Dopo il pareggio è stato necessario l’ingresso in campo di due elementi di spicco della “vecchia guardia” come Tarascio Manzo. Il pitbull del centrocampo ha infatti recuperato sulla trequarti un gran pallone e l’ha servito in profondità per l’inserimento di Tommaso, il quale è stato spinto in area guadagnandosi il penalty.

Il gruppo è apparso nella tragedia più unito che mai e ha dimostrato di essere determinato a onorare la memoria dell’uomo che ha riportato il calcio nella città campana per tutto il prosieguo della stagione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.