Ricordare per amare – Seconda manita esterna, ma che paura

Il sabato sera è il momento della settimana dove decidiamo di sanificare la nostra mente dallo stress settimanale. Di questi tempi, anche questo è precluso. Viviamo un momento come un altro in attesa di notizie rassicuranti. Non ci resta, allora, che ricordare.

Il tredici ottobre 2018 il Giugliano fa visita all’Ottaviano. Non sono allo stadio, seguo la partita in televisione e commento tramite telefono con i colleghi di Tuttogiuglianocalcio. Sesta giornata e seconda manita, perché al Comunale la squadra di De Stefano trionfa 2-5 e ritrova la vittoria dopo il pareggio maturato la settimana prima contro quello che sarà il grande avversario del Girone, la Frattese. La squadra di Antonio De Stefano è oggettivamente superiore, subisce due gol ma mette in cassaforte i tre punti grazie a Caso Naturale, Fava (doppietta), Sardo e Barone Lumaga. Una partita, però, macchiata dalla paura dettata dal malore accusato da Tommaso Manzo, che si accascia al suolo e per qualche minuto trasforma una festa quale deve essere il calcio in un incubo. Nulla di grave, per fortuna. Tommaso torna allo stadio dopo essere stato portato via da un’ambulanza e, dopo il match, il Presidente Salvatore Sestile su Facebook rassicura tutti circa le condizioni dell’estroso gialloblu. Tra i due il rapporto è sempre andato ben oltre il calcio. 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.