Luigi e Gaetano Sestile: “Valutiamo l’allestimento di una squadra per diversamente abili. Sul nuovo allenatore…”

SESTILE GIUGLIANO / Luigi e Gaetano Sestile, presidenti del Giugliano, sono stati raggiunti dai microfoni di Televomero: “La giornata di Castellammare ci ha regalato emozioni indescrivibili, il nostro pensiero però va a una persona in particolare, com’è facilmente immaginabile. Mio fratello non è presente fisicamente ma è sempre con noi, sia con la famiglia che con il suo amato Giugliano. Ha costruito questa squadra nella quale ha riposto tanto fiducia, io e mio nipote non potevamo fare altro che continuare nel suo nome e dare seguito agli sforzi che ha fatto. Il Presidentissimo è stato, è e sarà sempre e solo lui. Noi siamo gestori, presidenti, ma il Presidentissimo resterà sempre Salvatore. L’affetto che ha dimostrato il popolo giuglianese è stato incredibile, mio fratello ha dato tanto alla comunità, era una persona che amava mettersi in gioco per il sociale.

Giugliano è una delle piazze più importanti della Campania, con uno stadio di primissimo ordine, per il quale ha lottato prima mio fratello e poi noi. Oggi dobbiamo essere coesi per lasciarci alle spalle un periodo così duro. Serie C? Con i giusti presupposti per presentare la domanda di ripescaggio, ci attiveremo sicuramente in tal senso. Non è un periodo facile per lo sport e le filiere produttive che lo circondano. Per quanto riguarda le riconferme, siamo partiti dallo zoccolo duro, ma poco a poco cercheremo di confermare un blocco corposo della rosa. Vincere il campionato di Serie D in caso di mancato ripescaggio? Siamo abituati a volare basso, cercheremo di ripetere quanto di buono fatto nella passata stagione ma il nostro primo obiettivo resta una salvezza tranquilla. Ovviamente nessuno vuole perdere, ogni squadra compete per vincere. Speriamo che il popolo giuglianese continui a sostenere la nostra causa. Il nuovo allenatore? Siamo ancora in fase decisionale, anche in virtù del prossimo Consiglio Federale di inizio settimana, a seguito del quale annunceremo il nuovo tecnico. Stiamo riassestando il settore giovanile con importanti figure tecniche, come Tommaso Manzo, senza dimenticare mister Sagliocco e Iacolare. Stiamo valutando l’allestimento di una squadra per diversamente abili, sostenuta e sponsorizzata dalla famiglia Sestile, in onore di mio fratello Salvatore, che teneva molto a questo argomento. Tutti hanno il diritto di giocare a calcio. Allo stesso modo, è in cantiere una squadra femminile, che in passato ha regalato tante soddisfazioni alla piazza“.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.